Residenza-Convitto

Risiedere al St. Stephen’s

Boading video
board cat banner2
Boarders canoeing

Un Convitto Internazionale nel Centro di Roma

Benvenuti nella comunità dei residenti del St. Stephen’s! St. Stephen’s offre infatti ad un gruppo eterogeneo di studenti la possibilità di risiedere nell’ambiente sano e confortevole della scuola, in un’atmosfera accogliente che tenga conto delle esigenze di ogni ospite. Gli studenti residenti in convitto sono seguiti costantemente sia nell’ambito degli impegni scolastici che in tutte le altre attività personali. Sono continuamente incoraggiati a dare il meglio di sé e spronati a conquistare l’indipendenza in ogni situazione gli si presenti.

I giovani maturano attraverso le loro scelte quotidiane e, con un lavoro di squadra in cui sono coinvolti studenti, insegnanti e famiglie, durante il periodo che trascorrono con noi, sono sempre seguiti e assistiti. Coltiviamo relazioni basate sul rapporto umano e il rispetto reciproco, qualità essenziali per vivere insieme in armonia in una così piccola comunità. Approfittando inoltre di un ambiente cittadino così ricco e vivace verranno proposte infinite occasioni di scoperta che lasceranno un segno indelebile nella vita di tutti gli studenti-residenti.

 

Per ulteriori informazioni riguardo la possibilità di entrare a far parte del convitto della scuola, si prega di contattare la nostra responsabile alle Ammissioni del Boarding all’indirizzo email jennifer.walbridge@sssrome.it.

Personale residente

  • Boarding Head/responsabile del convitto. Presiede alla vita della comunità e mantiene i rapporti con le famiglie tenendoli al corrente sulle attività e la vita di ogni giorno. Si prende cura, inoltre, di questioni più specifiche come della salute dei/delle ragazzi/e e del loro benessere.

  • Boarding Advisors/Insegnanti-residenti. Sono gli insegnanti che lavorano e risiedono in loco e che si prendono cura degli studenti a loro affidati (advisees). Fanno le veci dei genitori, sono i loro confidenti e i loro mentori. Ne controllano i progressi e comunicano con le loro famiglie riguardo sia il rendimento scolastico che l’andamento generale in convitto. Gli insegnanti-residenti prendono parte all’organizzazione e alla supervisione delle attività ricreative e alle gite; inoltre regolamentano e ottimizzano la qualità della vita del convitto.

  • RA/Assistenti Residenti: assistono gli insegnanti-residenti a mantenere un’atmosfera sana e positiva per tutti e a rendere l’ambiente del convitto – fisicamente, socialmente ed emotivamente – familiare e accogliente.

Una giornata tipo al convitto

I dormitori dei ragazzi e delle ragazze si trovano ai due piani superiori dell’edificio. Sono separati dal resto dell’edificio grazie ad un sistema di accesso controllato. Tutte le stanze e tutti gli spazi comuni sono provvisti di Wifi. Il bar e la sala TV/DVD sono tra gli spazi preferiti durante i momenti di relax. I pasti, preparati prevalentemente secondo la tradizione italiana, vengono serviti nella mensa scolastica. Durante il tempo libero gli studenti possono andare in biblioteca, fare sport, praticare musica negli spazi dedicati o ritrovarsi nel cortile.

Boarders on segways

Il weekend

Durante il fine settimana vengono proposte attività particolari, da quelle culturali a quelle gastronomiche. Molti studenti scelgono di trascorrere una notte o l’intero weekend a casa di amici che vivono a casa con le loro famiglie e da cui vengono invitati. Il permesso viene dato con piacere ma sempre dopo aver consultato i genitori e con l’approvazione del Responsabile del convitto. Gli studenti del convitto possono approfittare delle bellezze che offre la città di Roma: possono gustare i piaceri della cucina romana, girare alla scoperta della città, andare in una spiaggia vicina, fare arrampicata o andare allo stadio olimpico per assistere ad una partita di calcio. Talvolta vengono organizzate escursioni fuori porta.

Salute e counseling

Al St. Stephen’s ci preoccupiamo dell’equilibrio psicofisico di tutti gli studenti. Il personale residente lavora fianco a fianco con i counselors della scuola e con il personale sanitario che si occupa del benessere di ogni studente-residente durante tutto l’arco dell’anno scolastico. Il personale sanitario, presente tutti i giorni durante l’orario di scuola, è reperibile per chiamata in caso di necessità dopo tale orario e durante il weekend. In caso di bisogno, il personale sanitario coordina le visite specialistiche a cui debbono sottoporsi gli studenti-residenti, come per esempio dall’ortodontista, dall’oculista, o altri specialisti. Un supporto psicologico degli studenti è garantito dai nostri due counselors disponibili ad incontrare individualmente gli studenti-residenti una volta alla settimana e/o in sessioni di gruppo a scadenza regolare. Questi incontri vertono su varie tematiche relative per esempio all’adolescenza e alla vita in comunità.

Boarders in counseling room

Vi sentite adatti alla vita del convitto?

E’ una decisione importante quella di scegliere di vivere nel convitto della scuola. E’ naturale che gli studenti siano titubanti su quale sia la loro reazione al momento di separarsi dalla famiglia e dagli amici e sull’adattamento al nuovo ambiente. Per andare incontro a queste giuste e legittime incertezze, noi facciamo ogni sforzo per creare un ambiente dove gli studenti, con l’aiuto degli insegnanti-residenti, si sentano tranquilli e sereni. Sia per coloro che scelgono il programma IB, sia per chi opta per il curriculum di scuola superiore americano, tutti gli studenti-residenti dovranno adeguarsi alla disciplina rigorosa della scuola che si attende dagli studenti risultati scolastici all’altezza delle aspettative. Gli studenti imparano a gestire il tempo e a conciliare lo studio con le attività extra-curriculari come lo sport, le escursioni culturali, il tempo per se stessi e gli amici.

Programma per un anno all’estero

Ogni anno, accogliamo studenti provenienti da scuole private e da scuole internazionali in USA, Europa, America Centrale e del Sud, Russia e Asia. Sono studenti che desiderano studiare a Roma per un semestre o per un anno e che possono essere ammessi in 10ª, 11ª o 12ª. Vengono da noi per arricchire le loro conoscenze e godere delle tante e diverse ricchezze storiche e culturali che Roma ha da offrire. La scelta comprende corsi di greco classico, storia romana, storia dell’arte rinascimentale e barocca, storia dell’Islam, italiano, latino, fotografia in bianco e nero, fotografia digitale, disegno, pittura, programmazione informatica, robotica ed altri corsi.

Gli studenti che partecipano a questi programmi possono continuare a seguire i corsi di valutazione AP del sistema americano e a prepararsi ai test attitudinali come il SAT. Nel valutare i candidati interessati, cerchiamo di individuare quegli studenti che si adattano facilmente ad un ambiente scolastico che richiedo impegno e partecipazione attiva alle iniziative culturali, ai viaggi istruttivi e alle attività di volontariato offerti dalla scuola.

Due scuole americane che collaborano con noi a questo programma sono la Choate Rosemary Hall School di Wallingford nel Connecticut e la Buckingham, Brown & Nichols di Cambridge nel Massachussets. Recentemente abbiamo ospitato anche studenti della Phillips Exeter Academy di Exeter nel New Hampshire.

Boarders in front of the Roman Forum