Accademici

Programmi speciali del St. Stephen’s

Robotics at St. Stephen's

Offriamo programmi speciali di Cultura Classica, Genetica Molecolare, Tecnologia e di Viaggi.

lyceum badge

The Lyceum

Il programma di Cultura Classica si avvale della posizione geografica del St. Stephen’s, grande punto di forza della nostra scuola.

Tramite l’istituto di Cultura Romana del St. Stephen’s, The Lyceum,  agli studenti interessati viene offerta la possibilità di frequentare un programma di approfondimento di Cultura Classica. L’istituto del Lyceum collabora con rinomati istituti presenti nel nostro territorio come l’Accademia Americana e la British School e lavora con ricercatori riconosciuti a livello internazionale attraverso il programma Resident Scholar. Nelle classi 9ª e 10ª gli studenti devono scegliere tra Latino, Greco antico e Lingua araba e successivamente possono scegliere di portare come materia di esame di IB Greco Antico & Studi Romani (CGRS). Con il Lyceum si ha la possibilità, attraverso lo studio dei classici, di trovare un legame tra il passato e il mondo della tecnologia di oggi. Gli studenti acquisiscono la conoscenza, l’esperienza e gli strumenti necessari per poter vivere, competere, comunicare e riuscire ad avere successo in un mondo multiculturale in continuo e veloce cambiamento.

seneca
ilabs

iLabs

Con uno sguardo al futuro, nell’iLab della nostra scuola gli studenti avranno la possibilità di acquisire competenze tecnologiche su come progettare, programmare, costruire e competere in gare di robotica utilizzando il Lego Minsdtorm EV3 o i robots Tetrix in base Java.

Gli artisti usano i tablets Wacom per progettare in 2D e tagliare digitalmente carta, vinile, cartoncino, tessuti, pelle, balza o pannelli in polistirene e assemblare vari prodotti e modelli. Gli studenti esplorano le potenzialità della progettazione in 3D con Google Sketchup, AutoDesk’s Fusion 360, i programmi Inventor e Unity, ampiamente utilizzati per creare animazioni, realtà aumentata e realtà virtuale. Nell’iLab vi sono anche diverse stampanti 3D e una piccola macchina sigillatrice a pressa per la costruzione di prototipi e stampi. Gli studenti imparano a creare e programmare un’infinità di congegni per la risoluzione di problemi tramite Arduino. Droni, attrezzatura foto e video, e piccoli robots come Sphero sono disponibili per imparare a programmare. Tramite l’attrezzatura di realtà virtuale HTC Vive e il visore portabile Oculus Go, gli studenti possono fare esperienza di realtà virtuale e imparare a creare delle applicazioni di Realtà Virtuale e Aumentata usufruendo di programmi iLab e di fotocamere particolari. Con i robots programmabili Cozmo, i sistemi cognitivi IBM Watson per fabbricare chatbot e il Big Query di Google per l’analisi di grandi dataset, gli studenti hanno la possibilità di addentrarsi nel mondo dell’intelligenza artificiale.

code
dna icon

Genetica molecolare

St. Stephen’s offe ai propri studenti di scienze un programma di genetica molecolare avanzata.

Realizzato con la collaborazione del Laboratorio Europeo di Biologia Molecolare, il più importante laboratorio europeo per le Scienze Biologiche, questo programma consente ai nostri studenti di migliorare le competenze di laboratorio tramite un apprendimento basato sull’indagine e a partecipare a ricerche di livello universitario con attrezzatura all’avanguardia. Gli studenti che partecipano a questo programma potranno ampliare e approfondire sensibilmente le competenze scientifiche.

molecular genetics banner
trips icon

Un ampio programma di viaggi

I due viaggi d’istruzione che offriamo durante l’anno scolastico rappresentano uno stimolo di profonda crescita culturale e intellettuale e sono perciò parte integrante dell’offerta formativa del St. Stephen’s.

E’ una tradizione iniziata cinquantacinque anni fa, un importante completamento dell’esperienza educativa che fornisce agli studenti l’occasione di scoprire il mondo che li circonda e da questo trarne ispirazione. La prima gita, il cui costo è compreso nella retta scolastica, consiste in un viaggio di tre giorni che ha luogo ad ottobre nelle regioni limitrofe d’Italia. La seconda gita, che si tiene all’inizio di marzo per un’intera settimana, dà agli insegnanti che accompagneranno gli studenti in questa avventura ampia libertà di organizzare il loro viaggio in varie destinazioni all’estero, in particolare in quelle zone che un tempo facevano parte dell’impero romano e anche oltre.